Menu Content/Inhalt
Home arrow Forum & Chat arrow e-Compa Forum arrow VARIE & EVENTUALI arrow LIBRI DA LEGGERE!!! I VOSTRI CONSIGLI...

Accesso Utenti

Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
22, Luglio 2019, 13:18:37
Username: Password:
Login con username, password e lunghezza della sessione

Hai dimenticato la tua password?
LIBRI DA LEGGERE!!! I VOSTRI CONSIGLI...
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
22, Luglio 2019, 13:18:37
Home Help Ricerca Calendario Login Registrati

+  e-Compa
|-+  e-Compa Forum
| |-+  VARIE & EVENTUALI
| | |-+  LIBRI DA LEGGERE!!! I VOSTRI CONSIGLI...
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic. « precedente successivo »
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 » Stampa
Autore Topic: LIBRI DA LEGGERE!!! I VOSTRI CONSIGLI...  (Letto 108327 volte)
Basca20
Visitatore
« il: 21, Marzo 2007, 17:01:35 »

Il cacciatore di aquiloni, di Hosseini Khaled, ed.Piemme.

Gran bel libro, scorre molto rapidamente.
Ideale per coloro che vorrebbero avere uno spaccato della
vita in Afghanistan prima dell'avvento dei Taleban.
Lo consiglio davvero a tutti, un must per gli amanti dei
romanzi in genere.
Segnala al moderatore   Loggato
Cagno
Homo Sapiens Sapiens
*****
Offline Offline

Posts: 597


cagno80@hotmail.it
Guarda Profilo Email
« Risposta #1 il: 28, Luglio 2007, 14:59:52 »

L'IMPERO DEI DRAGHI di Valerio Massimo Manfredi, ed.Mondadori.

E' un libro stupendo, che scorre velocemente e non annoia.

Se vi piacciono le avventure, le storie di soldati romani che devono scortare un principe nella sua terra ed aiutarlo a sconfiggere un'armata potentissima e quasi invincibile detta delle "volpi volanti".

Una scoperta di un luogo pieno di sorprese come la Cina.


* L'impero dei draghi.jpg (44.58 KB, 201x308 - visto 415 volte.)
« Ultima modifica: 01, Agosto 2011, 21:34:23 da Cagno » Segnala al moderatore   Loggato

...D'autunno raccolsi tutti i miei dolori per seppellirli in giardino.
E quando tornò aprile e la primavera si unì in matrimonio alla terra, crescevano nel mio giardino fiori bellissimi, che non somigliavano a nessun altro fiore.
E i miei vicini vennero ad ammirarli chiedendomi alcuni semi...
Cagno
Homo Sapiens Sapiens
*****
Offline Offline

Posts: 597


cagno80@hotmail.it
Guarda Profilo Email
« Risposta #2 il: 28, Luglio 2007, 15:09:02 »

IL TIRANNO, di Valerio Massimo MAnfredi, ed.Oscar Mondadori.

Un best sellers che ci porta a rivivere la Sicilia del 412a.C. dove c'è uno scontro fra un uomo e la superpotenza (Cartagine).
Si consumeranno atroci guerre a colpi di macchine belliche micidiali ed eserciti oceanici.
Ripercorrere la vita di un uomo, Dionisio di Siracusa che non teme di dannare la propria memoria per i secoli a venire; e di essere marcato a fuoco appunto come "Il Tiranno".


* IL tiranno.jpg (39.83 KB, 176x269 - visto 390 volte.)
« Ultima modifica: 01, Agosto 2011, 21:34:54 da Cagno » Segnala al moderatore   Loggato

...D'autunno raccolsi tutti i miei dolori per seppellirli in giardino.
E quando tornò aprile e la primavera si unì in matrimonio alla terra, crescevano nel mio giardino fiori bellissimi, che non somigliavano a nessun altro fiore.
E i miei vicini vennero ad ammirarli chiedendomi alcuni semi...
Paola
Homo Sapiens
****
Offline Offline

Posts: 177



Guarda Profilo Email
« Risposta #3 il: 28, Luglio 2007, 17:43:32 »

L'IMPERO DEI DRAGHI, HO LETTO ANCHE IO QUESTO LIBRO è MOLTO AVVINCENTE Pollice. PARLA DI SOLDATI DELL'IMPERO ROMANO, CHE AVVENTURANDOSI OLTRE IL MONDO DA LORO CONOSCIUTO, SI "SCONTRANO" CON UN ALTRO IMPERO COMPLETAMENTE DIVERSO, QUELLO CINESE APPUNTO.

Di Valerio Massimo Manfredi consiglio anche L'ULTIMA LEGIONE Libro
Segnala al moderatore   Loggato

Il bene più segreto sfugge all'uomo che non guarda avanti mai
Basca20
Visitatore
« Risposta #4 il: 30, Luglio 2007, 07:36:35 »

IL NEMICO di
Michael D. O'Brien

A chi è piaciuto il Codice da Vinci, potrebbe piacere anche questo, CONSIGLIATO!  Pollice
Segnala al moderatore   Loggato
Cagno
Homo Sapiens Sapiens
*****
Offline Offline

Posts: 597


cagno80@hotmail.it
Guarda Profilo Email
« Risposta #5 il: 23, Agosto 2007, 17:43:18 »

IL DIAVOLO NELLA CATTEDRALE di Frank Schatzing, ed.Casa editrice nord s.u.r.l.

Abientato a Colonia nel 1260. C'è la costruzione di un duomo titanico, mai visto prima, ed il suo ideatore, Gerhad Monrad viene spinto da un'impalcatura.
Testimone di questo fatto è un giovane ladruncolo di nome Jacop, che per caso si trovava su un melo a rubare dei frutti.
Il ragazzo sente bisbigliare nell'orecchio le ultime parole del mastro costruttore e da allora si sente perseguitato dal diavolo, anche se poi con l'aiuto di un brillante erudito di nome Jaspar, iniziano ad indagare, scoprendo che il diavolo non c'entra nulla ma bensì alcune delle famiglie più nobili e potenti della città, che con una congiura mirano ad un obbiettivo ambizioso e terribile...

Se vi intrigano queste storie, è il libro che fa per voi. Io personalmente passavo delle ore senza riscire a staccarmi dal libro.


* Il diavolo nella cattedrale.jpg (44.96 KB, 203x308 - visto 408 volte.)
« Ultima modifica: 01, Agosto 2011, 21:35:20 da Cagno » Segnala al moderatore   Loggato

...D'autunno raccolsi tutti i miei dolori per seppellirli in giardino.
E quando tornò aprile e la primavera si unì in matrimonio alla terra, crescevano nel mio giardino fiori bellissimi, che non somigliavano a nessun altro fiore.
E i miei vicini vennero ad ammirarli chiedendomi alcuni semi...
Cagno
Homo Sapiens Sapiens
*****
Offline Offline

Posts: 597


cagno80@hotmail.it
Guarda Profilo Email
« Risposta #6 il: 02, Settembre 2007, 14:25:00 »

IL COMMISSARIO BORDELLI di Marco Vichi, Ugo Guanda editore S.p.a

Firenze, estate 1963. La città è deserta per le vacanze e assediata dal caldo e dalle zanzare. Il commissario Bordelli passa le sue notti a rigirarsi nel letto, incapace di prender sonno, dopo giornate di banale routine estiva sbrigata insieme ai pochi rimasti in commissariato. Durante una di quelle lunghe notti insonni, Bordelli riceve una telefonata che gli annuncia una morte misteriosa. In una bella villa settecentesca trova il corpo senza vita un'anziana signora.
Sul lenzuolo un bicchiere con tracce di un medicinale per l'asma e sul comodino, riposto con cura e perfettamente chiuso, il flacone di quel medicinale. Si può supporre un attacco della malttia, improvviso e fatale? Nel dubbio, Bordelli inizia le sue verifiche. Di fronte a lui sfilano gli abituali frequentatori della villa: l'anziana governante, i nipoti Giulio e Anselmo; Dante, lo stravagante fratello della vittima. Singolari personaggi, tutti con alibi inattaccabili. O almeno così sembra, fino a quella sera in cui il commissario Bordelli decide di tornare sul luogo del delitto...


* Il commisario Bordelli.jpg (18.99 KB, 170x268 - visto 403 volte.)
« Ultima modifica: 01, Agosto 2011, 22:00:06 da Cagno » Segnala al moderatore   Loggato

...D'autunno raccolsi tutti i miei dolori per seppellirli in giardino.
E quando tornò aprile e la primavera si unì in matrimonio alla terra, crescevano nel mio giardino fiori bellissimi, che non somigliavano a nessun altro fiore.
E i miei vicini vennero ad ammirarli chiedendomi alcuni semi...
Cagno
Homo Sapiens Sapiens
*****
Offline Offline

Posts: 597


cagno80@hotmail.it
Guarda Profilo Email
« Risposta #7 il: 08, Settembre 2007, 09:39:56 »

CODICE DI SANGUE, di Donald Harstad, Edizioni Piemme S.p.a

Una giovane donna, Edith Younger, giace senza vita nella vasca da bagno di un'antica e tetra dimora.
Dalle vene squarciate e prosciugate della sua gola non stilla più una goccia di sangue. Ma per l'agente Houseman è troppo semplice archiviarlo come un suicidio.
Gli amici di Edith sono testimoni reticenti e impauriti, oppressi da un segreto angosciante. Soltanto uno di loro, Toby, parla di un assassino, che come un virus si è insinuato nelle loro vite, coinvolgendoli in pericolosi rituali di sesso e sangue.
L'uomo si fa chiamare "vampiro" e per i ragazzi è l'incarnazione del male, ma per Houseman non è altro che un pazzo omicida da catturare prima che possa uccidere ancora.


Leggetelo, è fantastico! Ti tiene incollato al libro senza rendertene conto, con una suspance e un'angoscia di sapere davvero stupefacente.


* Codice di sangue.jpg (21.65 KB, 196x329 - visto 404 volte.)
« Ultima modifica: 01, Agosto 2011, 21:57:09 da Cagno » Segnala al moderatore   Loggato

...D'autunno raccolsi tutti i miei dolori per seppellirli in giardino.
E quando tornò aprile e la primavera si unì in matrimonio alla terra, crescevano nel mio giardino fiori bellissimi, che non somigliavano a nessun altro fiore.
E i miei vicini vennero ad ammirarli chiedendomi alcuni semi...
Cagno
Homo Sapiens Sapiens
*****
Offline Offline

Posts: 597


cagno80@hotmail.it
Guarda Profilo Email
« Risposta #8 il: 15, Settembre 2007, 17:24:53 »

Agguato sull'isola, di Elizabeth George, edizioni Longaresi & C.

E' una nebbiosa mattina di dicembre quando, su una spiaggia nell'isola di Guernsey, viene ritrovato il cadavere di Guy Brouard, ricco uomo d'affari e prodigo benefattore della comunità.
Le circostanze oscure dell'omicidio e l'assenza di un movente non impediscono alla polizia di fermare China River, una fotografa californiana venuta sull'isola per consegnare a Brouard dei progetti architettonici. Prima di finire assassinato, infatti, il milionario ebreo, che da bambino era fuggito da Parigi invasa dai nazisti, stava pianificando un museo in onore della resistenza di Guernsey contro l'occupazione tedesca.
A China, che si protesta innocente, non rimane che chiedere aiuto all'amica di un tempo, Deborah, moglie di Simon St.James, esperto della scientifica. Da Londra, Deborah vola subito con il marito a Guernsey, senza sospettare cosa li attende veramente.
Nella loro indagine privata, i St.James scaveranno nei segreti inconfessati degli isolani, in un intreccio di menzogne pietose e colpevoli silenzi, che li condurrà a ciò che l'assassino ha preparato per loro, un agguato sull'isola.



Un giallo all'inglese straordinariamente costruito.   Pollice


* Agguato sull'isola.jpg (16.53 KB, 170x252 - visto 390 volte.)
« Ultima modifica: 01, Agosto 2011, 21:52:55 da Cagno » Segnala al moderatore   Loggato

...D'autunno raccolsi tutti i miei dolori per seppellirli in giardino.
E quando tornò aprile e la primavera si unì in matrimonio alla terra, crescevano nel mio giardino fiori bellissimi, che non somigliavano a nessun altro fiore.
E i miei vicini vennero ad ammirarli chiedendomi alcuni semi...
Cagno
Homo Sapiens Sapiens
*****
Offline Offline

Posts: 597


cagno80@hotmail.it
Guarda Profilo Email
« Risposta #9 il: 23, Settembre 2007, 16:56:15 »

RELIGION, di Tim Willocks, Cairo Editore.


1565: Solimano il Magnifico, imperatore degli ottomani, invia la flotta più imponente dai tempi dell'antichità per spazzare via dal Mediterraneo i più implacabili nemici dell'Islam, i Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme asserragliati sull'isola di Malta. E quel pugno di monaci guerrierisono l'ultimo ostacolo per il sultano che vuole convertire l'Europa meridionale alla Fede del Profeta, monaci guerrieri che, in un'epoca dominata dall'Inquisizione, osano ancora chiamarsi "la Religione". Ma la sorte dei Cavalieri appare segnata, la disparità numerica impressionante. Per salvare Malta, il Gran Maestro dell'Ordine ha bisogno di un combattente d'eccezzione: il suo nome è Mattias Tannhäuser, uomo di oscure origini che per anni ha militato nel corpo scelto dei giannizzeri al servizio di Solimano. Tannhäuser è un reduce dall'inferno, e non sarà facile convincerlo a tornarci. A meno che non sia una donna a chiederglielo, una donna disposta a tutto pur di rientrare nell'isola natia da cui è stata esiliata.
Mentre il grande assedio di Malta assume i contorni dello scontro apocalittico, una madre disperata e un guerriero senza paura cercano un bambino senza nome e senza volto. E su di loro si allunga la mano insanguinata dell'Inquisizione...


Questo è un romanzo storico di amore e di guerra, intrigo e ossessione, fanatismi e capricci del Fato; un canto epico di uomini e donne intrepidi che per cercare una propria pace in terra sfidarono la follia di una guerra santa.

BUONA LETTURA!   Wink


* Religion.jpg (46.04 KB, 216x302 - visto 426 volte.)
« Ultima modifica: 01, Agosto 2011, 21:35:47 da Cagno » Segnala al moderatore   Loggato

...D'autunno raccolsi tutti i miei dolori per seppellirli in giardino.
E quando tornò aprile e la primavera si unì in matrimonio alla terra, crescevano nel mio giardino fiori bellissimi, che non somigliavano a nessun altro fiore.
E i miei vicini vennero ad ammirarli chiedendomi alcuni semi...
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 » Stampa 
« precedente successivo »
Salta a:  


Login con username, password e lunghezza della sessione

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.11 | SMF © 2006-2007, Simple Machines LLC
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!

Chat

zigchat v1.3.6 - author : Yann Sallou / http://www.utopiart.com - flashplayer 6 minimum

designed by made your web.com
re-designed to 1024x768 resolution by MamboTeam.Ru